Prestiti in 24 ore: le migliori offerte di Agosto del 2022

Indice dei contenuti

prestiti che vengono dati in 24 ore si annoverano tra le varie soluzioni più popolari tra gli utenti in Italia.
Gli utenti ne possono fare richiesta nel momento in cui si trovano di fronte a spese impreviste. Questi vengono concessi in casi di emergenze in casa, spese di mantenimento attività o spese aziendali.

Data la vasta ampiezza di prodotti che sono presenti nel mondo dei prestiti in 24 ore, diviene lecito che tante persone trovino delle soluzioni che facciano al caso loro.
Si parte dalle soluzioni per i disoccupati, passando per quelli di sfiducia, fino ad arrivare ai contratti per tutti quelli che vogliono investire.

La grande varietà di offerte, però, non rende sempre facile orientarsi all’interno del mondo dei prestiti 24 ore.

Proprio a tal motivo, nella nostra guida di oggi, vogliamo illustrarvi quelli che sono alcuni esempi di prestiti in 24 ore.

Riguardano esempi divisi per “categorie di clienti” in modo che tutti possano riuscire a  capire come fare ad orientarsi per poter scegliere il contratto da firmare.

Se i prestiti in 24 ore per voi sono un tipo di prodotto non conosciuto, vi consigliamo di leggere tutta la guida così da essere più consci delle varie opportunità.

Prestiti in 24 ore per dipendenti statali

I dipendenti statali rientrano tra quelle categorie di utenti che hanno molta più facilità ad accedere a tutti i prestiti in ventiquattro ore.
Difatti, essere dei dipendenti statali conferisce enorme sicurezza per la banca che deve, alla fine dei conti, decidere di investire sull’utente alla quale va a dare il denaro in prestito.
Infatti, tra questi si annovera la tipica cessione del quinto dello stipendio di un dipendente pubblico, che è una delle garanzie maggiori se si vuole ottenere il prestito.

Prestiti in 24 ore per commercianti

I commercianti, differentemente dalla categoria che abbiamo presentato nel paragrafo precedente, sono di sicutro meno agevolati nella richiesta di finanziamenti.

Di solito, le banche hanno sempre un po’ di diffidenza verso il cliente che non conferisce un proprio reddito sicuro. Ma non ci sono tanti problemi per ottenere un prestito, basta che il cliente vada a presentare le sue due ultime dichiarazione dei redditi.
Inoltre, può e deve fare richiesta di una cifra che possa essere congrua ai propri guadagni.

Solitamente, tali prestiti per commercianti vengono realizzati su “misura” con rate e servizi scelti ad hoc per riuscire ad agevolare l’utente.

Prestiti in 24 ore per disoccupati

I disoccupati sono quelli che hanno rare garanzie da offrire ad una banca, come possono fare, quindi, per fare una richiesta di prestito in 24 ore?

La soluzione diventa molto semplice: chi è disoccupato potrà fare la scelta di nominare un garante o di andare ad ipotecare dei beni come garanzia. Chiaro è che i prestiti per disoccupati sono difficili da ottenere.

Inoltre, tutti questi prestiti prevedono dei massimali molto bassi in media a tutti gli altri prestiti. L’utente disoccupato, inoltre, si ritrova anche a dover pagare tassi d’interesse molto più elevati.

In sostanza, si può dire che tutti i prestiti per disoccupati sono svantaggiosi e difficili da ottenere.

Prestiti in 24 ore per studenti

Gli studenti sono quelli che hanno la possibilità di fare richiesta dei prestiti in ventiquattro ore.
Hanno diversi validi motivi per cui possono richiedere della liquidità extra. Basti pensare al saldo della retta universitaria.

Uno studente, ovviamente, non sempre può avere un reddito da utilizzare come garanzia per la banca. Chiaro che il cliente studente potrà risparmiare, dato che svolge lavori magari con orari ridotti o ha un contratot a tempo determinato.

Inoltre, capita molto spesso che lo studente abbia bisogno della firma di un garante che può essere sia un membro della famiglia sia un conoscente.

Lecito dire che tutte le cifre che possono essere richieste risultano minime e la firma del garante diventa obbligatoria.

Prestiti in 24 ore agevolati

Altri clienti hanno la possibilità di andare a fare richiesta di prestiti agevolati, ovvero di tutti quei contratti che prevedono tassi d’interesse ridotti, o anche assenti.
I prestiti agevolati vengon dedicati ad una porzione minima di persone, dato che servono per poter aiutare i meno abbienti o anche per favorire lo sviluppo di determinati tipi di lavoro.

Prestiti 24 ore per “lavori a rischio”

Tutti quelli che svolgono “lavori a rischio” (come le guardie di sicurezza, forze armate, forze dell’ordine e così via) hanno la possibilità di accedere a dei prestiti in 24 ore come tutti. Anche se, purtroppo, si trovano costretti a stipulare delle assicurazioni sul contratto.
Qui, diventa necessaria dalla natura pericolosa del lavoro svolto da loro stessi.

In conclusione

Per cui, arrivati fino a questo punto, possiamo dire che i prestiti in 24 ore conferiscono agevolazione a determinate categorie di clienti.

Nel caso in cui abbiate necessità di avere maggiori informazioni per quanto riguarda le soluzioni che vi abbiamo suggerito, vi consigliamo di cercare e leggere le altre guide che abbiamo pubblicato nel nostro sito.